Thursday, May 14, 2020

IT -- LARRY ROMANOFF -- Viene lanciata un'emergenza sanitaria globale. Quali sono i fatti? January 31, 2020



Ricerca Globale, 31 gennaio 2020.
Regione: Asia
Mentre questo coronavirus è davvero serio e sta causando morti, ci si chiede se le risposte, specialmente in Occidente, stiano andando fuori controllo.
Il Canada, con una popolazione quasi identica a Shanghai, finora ha avuto in questa stagione influenzale oltre 20.000 casi confermati, 2.200 ricoveri e 85 decessi, all'incirca gli stessi di tutta la Cina con il nuovo corona virus allo stesso tempo. Ma non c'è panico in Canada per l'influenza e United Airlines non sta cancellando tutti i voli per il Canada.
Allo stesso modo per gli Stati Uniti, in questa stagione influenzale, ci sono stati 140.000 ricoveri e circa 8.500 morti.
Ma l'influenza a malapena menziona i media statunitensi e il governo non sta bloccando le città o i viaggi aerei. Ancora di più, nel 2017, gli Stati Uniti hanno registrato 61.000 morti per influenza con 45 milioni di persone che si sono ammalate gravemente, ma non è stata citata alcuna emergenza nazionale e la vita è rimasta normale. (1)
________________________________________________________________________

Storia dell'infezione (31 dicembre 2019-31 gennaio 2019)
·         Decembre 31 – 1
§  Gennaio 03 – 44
§  Gennaio 21 – 225
§  Gennaio 23 – 830
§  Gennaio 24 – 1.295
§  Gennaio 25 – 1.950
§  Gennaio 26 – 2.744 infezioni, 80 morti
§  Gennaio 27 – 4.515 infezioni, 105 morti
§  Gennaio 28 – 5.974 infezioni, 132 morti
§  Gennaio 29 – 7.711 infezioni, 170 morti
§  Gennaio 30 – 9.692 infezioni, 216 morti
§  Gennaio 31 – 9.800 infezioni, 216 morti
Fonte: dati del governo cinese e dell'Organizzazione mondiale della sanità
Vedi la mappa qui sotto


_____________________________________________________________________

scansione della mappa di New York, 31 gennaio

Circa 150 infezioni sono state registrate al di fuori della Cina in 20-21 paesi su un totale di infezioni registrate dell'ordine di 10.000 (31 gennaio).
Finora tutti i decessi registrati sono nella Cina continentale. Non è stata registrata una sola morte al di fuori della Cina.
Questi numeri sono bassi rispetto a quelli relativi al comune focolaio di influenza virale stagionale.
Secondo i dati dell'OMS, ci sono stati 5 milioni di infezioni e 650.000 morti in tutto il mondo associate al comune virus dell'influenza stagionale. (Cifre del 2017)
A Hong Kong, ci sono più morti ogni due settimane a causa dell'influenza regolare ogni anno (e quest'anno) di quanto si è verificato con la SARS in totale, ma con solo 6 casi confermati di coronavirus, Hong Kong sta chiudendo la maggior parte dei voli e dei treni tra la terraferma e ha chiuso molti dei suoi porti di confine.
Nella Cina continentale, il nuovo virus ha ora causato più infezioni rispetto alla SARS nel 2002-2003, sebbene il tasso di mortalità sia molto più basso, ma 200 o 300 decessi in una popolazione di quasi 1,4 miliardi non ricordano immediatamente la peste o l’influenza spagnola, che hanno causato entrambi milioni di morti in tutto il mondo.
E in effetti, anche la Cina subisce molti più decessi per semplice influenza ogni anno, eppure la Cina ha stanziato quasi 30 miliardi di RMB (circa 4 miliardi di dollari) per sostenere la battaglia contro questo nuovo coronavirus. La paura e la reazione eccessiva (se davvero è così) sembrano derivare semplicemente dal fatto che questo patogeno è nuovo.
I viaggi in treno durante questa vacanza sono diminuiti di circa il 75% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. La Cina ha prolungato le vacanze di Capodanno nel paese, nel tentativo di consentire ai cittadini di rimanere isolati nelle loro case per un periodo più lungo, ma presto ci sarà una grande ondata di viaggiatori che tornano al loro luogo di residenza o di lavoro, con il pericolo di ulteriori infezioni.
Le compagnie aeree di numerosi paesi hanno annunciato la riduzione o la cancellazione totale di tutti i voli per la Cina, e la Russia, la Mongolia e la Corea del Nord hanno bloccato tutti gli attraversamenti in Cina fino al 1° marzo, e la Russia ha effettivamente chiuso il suo confine di 4.200 km. Gli Stati Uniti, e molte altre nazioni, hanno raccomandato di evitare qualsiasi viaggio in Cina. Inoltre, molte aziende cinesi hanno deciso di chiudere temporaneamente le loro porte, tra cui Starbucks e McDonald's, IKEA e altri. (2)
Il governo italiano ha dichiarato lo stato di emergenza nel tentativo "presumibilmente" di prevenire la diffusione del ceppo di coronavírus, dopo che due casi sono stati confermati a Roma. Alitalia, Air France, Delta Airlines, Air Canada, British Airways, Lion Air e Seoul Air, Finnair, Cathay Pacific e Jetstar Asia hanno sospeso tutti i voli da e per la Cina. Diverse altre compagnie aeree stavano riducendo il numero di voli verso il paese con un calo della domanda di viaggio.
Molte nazioni hanno ora evacuato la maggior parte del loro personale diplomatico dalla Cina, compresi Stati Uniti, Francia e Giappone.
L'Australia ha dichiarato che avrebbe messo in quarantena le infezioni sospette per due settimane su una piccola isola a circa 1.600 km dalla sua terraferma, e Singapore ha escluso tutti i viaggiatori che hanno visitato la Cina continentale nelle ultime due settimane. (3) Altrove, oltre 6.000 turisti sono stati bloccati a bordo di una nave da crociera in un porto italiano giovedì, dopo che due passeggeri cinesi provenienti da Macao sono stati posti in isolamento per paura che potessero trasportare il coronavirus. (4)
L'OMS ha dichiarato un'emergenza globale
Il 30 gennaio, l'OMS ha dichiarato l'epidemia di virus come un'emergenza globale, un "evento straordinario" che costituisce un rischio per altri paesi e richiede una risposta internazionale coordinata. Ciò è stato determinaro dal rapido aumento delle infezioni segnalate, in particolare si sono diffuse in altre 18 nazioni in cui si sono verificati casi di trasmissione da uomo a uomo. La Francia ha confermato che un medico che era in contatto con un paziente con il nuovo vírus, in seguito si è infettato e i medici specialisti temono che la diffusione di nuovi virus dai pazienti agli operatori sanitari possa segnalare che il virus si sta adattando alla trasmissione umana e quindi diventa molto più contagioso. (5)
Il direttore generale dell'OMS ha affermato che la dichiarazione non è stata un voto di sfiducia in Cina, né rispetto a ciò che stava accadendo in Cina, ma a causa di quello che sta accadendo in altri paesi, e che "La nostra più grande preoccupazione è la possibilità che questo virus si diffonda ai paesi con sistemi sanitari più deboli che non sono preparati ad affrontarlo".
Marion Koopmans, specialista in malattie infettive presso il Centro Medico dell'Università Erasmus nei Paesi Bassi e un membro del comitato di emergenza dell'OMS si sono chiesti se il virus fosse "più contagioso di quanto si pensasse in precedenza o se ci fosse qualcosa di insolito in quelle circostanze". Un altro virologo ha suggerito che la trasmissione è stata più facile di quanto inizialmente ipotizzato, affermando che "Se la trasmissione tra umani fosse difficile, i numeri sarebbero aumentati". Un altro ufficiale medico ha affermato che questo nuovo virus "si è diffuso su una scala e una velocità senza precedenti, con casi che si verificano tra persone in più paesi del mondo".
Secondo i media occidentali, le autorità mediche di Wuhan erano state arrestate per aver diffuso la notizia del virus, ma tali affermazioni non erano vere. Ciò che è accaduto è stato che alcuni individui, non collegati, hanno diffuso commenti online sul fatto che la SARS era tornata in Cina ed era stata rilevata negli ospedali di Wuhan, che sostengono che ha scosso molte persone. La polizia li ha interrogati, perché diffondere voci infondate o false che sconvolgono la stabilità pubblica è un crimine in Cina. Tuttavia, questi 8 individui sono stati rilasciati e, sucessivamente, lodati perché le loro prove si sono rivelate sostanzialmente corrette anche se, come ha affermato il capo epidemiologo del CCDC, "mancavano di prove scientifiche". In effetti, la Corte suprema cinese ha rilasciato una dichiarazione in merito affermando che "i fatti mostrano che, sebbene la polmonite infetta da nuovo coronavirus non fosse SARS, le informazioni diffuse dalle otto persone non sono state interamente costruite". (6)
In una mossa sorprendente, il sindaco di Wuhan, Zhou Xianwang, ha dichiarato che il pubblico inizialmente non era soddisfatto della velocità di divulgazione delle informazioni e che il rapido ed efficace blocco della città era sconvolgente per molte persone. Egli ha detto:
"Spero che il pubblico possa capire che si tratta di una malattia infettiva e . . . Non ha precedenti bloccare una città con oltre 10 milioni di persone. Tuttavia, di fronte alla situazione attuale, abbiamo chiuso le porte della città e probabilmente abbiamo assediato il virus all'interno della città. Potremmo lasciare un brutto nome nella storia."
Ha poi affermato "Ma se favorisce il controllo del virus e la protezione della sicurezza delle persone", sia lui che il capo del partito a Wuhan si dimetterebbero se ciò placasse qualsiasi indignazione esistente. (7) Tipicamente, South China Morning Post di Hong Kong (una pubblicazione anti-continente) ha stravolto la storia scrivendo "Il sindaco di Wuhan sotto pressione a rassegnare le dimissioni per la risposta al virus", quando in realtà non vi era alcuna pressione esterna. (8)
È stato commovente che gli hotel cinesi di proprietà privata, a Wuhan, offrissero volontariamente camere gratuite per il personale medico che necessitava di riposo. Xiao Yaxing, il proprietario privato di un hotel a quattro stelle in città, ha aperto un gruppo di discussione sulla piattaforma cinese di social media WeChat, dove ha fatto appello ai suoi colleghi di oltre 40 hotel per offrire camere per medici e infermieri che lavoravano giorno e notte per salvare vite. Disse che poiché quasi tutti i trasporti erano cessati nella grande città, era difficile per il personale medico recarsi negli ospedali da casa e avevano bisogno anche di luoghi di riposo. Xiao ha dichiarato: "Molti hotel a Wuhan sono chiusi per chi viaggia, lasciando molte stanze vuote che possiamo offrire gratuitamente". (9)
Le imprese statali cinesi hanno anche mobilitato le loro risorse per combattere lo scoppio della polmonite causata dal nuovo coronavirus. I principali operatori di telecomunicazioni della nazione hanno avviato le risposte di emergenza per garantire comunicazioni efficaci nella provincia di Hubei e le società farmaceutiche SOE hanno compiuto sforzi estremi per accelerare la produzione di kit di test e apparecchiature mediche, oltre a lavorare 24 ore su 24 per sviluppare vaccini contro il virus. (10)
E, naturalmente, ogni lato positivo ha una nuvola. I giganti del commercio al dettaglio Carrefour e Wal-Mart sono stati multati con milioni di RMB per illeciti crimini di prezzo, truffe di profitto e "truffa in altro modo" dei loro clienti durante questa crisi, entrambi apparentemente avvertiti in anticipo solo pochi giorni prima dalle autorità ed entrambe le aziende che ignorano gli avvertimenti. Bisogna dire che sia Carrefour che Wal-Mart, in particolare, hanno una lunga storia in Cina di vari tipi di pratiche fraudolente. Alcuni anni fa, tutti i negozi Wal-Mart nella provincia di Chongqing sono stati chiusi e sei alti dirigenti sono stati arrestati per una grave frode pubblica, con la società che ha ricevuto una multa pesante. (11)
A titolo di esempio in questo caso, una sola filiale del Carrefour a Shanghai aveva approfittato dell'ansia pubblica per aumentare i loro prezzi normali delle verdure da (ad esempio) 2,5 RMB a 19,8, da 3,87 a 19,55 e da 4,26 a 18,33, mentre i loro costi di approvvigionamento erano rimasti stabili. Le autorità hanno scoperto che sia Carrefour che Wal-Mart avevano ulteriormente ingannato i clienti con prezzi falsi o etichette fuorvianti, ma al momento del check-out avevano addebitato dal 30% al 50% in più. Queste frodi sui prezzi si sono verificate in molti negozi in molte province da entrambe le aziende. (12)
Carrefour China si è scusata per eventuali irregolarità nei prezzi e ha affermato che la società istituirà "un gruppo di controllo speciale per condurre ispezioni interne sulla qualità dei prezzi". Anche Wal-Mart, da parte sua, ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che "rafforzerà gli sforzi sulle ispezioni dei prezzi e tratterà i problemi in modo estremamente serio". Tuttavia, queste sono le stesse dichiarazioni che queste due aziende fanno ogni volta che vengono beccate e multate per pratiche fraudolente. (13)
Alcuni sfondi preoccupanti
Ognuno di questi elementi di seguito, e in effetti tutti insieme, potrebbero essere liquidati come semplici coincidenze. È troppo presto per trarre conclusioni, ma questi fatti ed eventi hanno sorpreso e allarmato alcune persone per la loro attualità e la loro corrispondenza in termini di tempo.
Parte della natura inquietante di questi eventi è che molte tragedie nel mondo, negli ultimi tempi, hanno avuto dei "test", con le autorità che conducono eventi simulati che assomigliano in modo misterioso al vero evento che si è verificato poco dopo. Il bombardamento della Maratona di Boston negli Stati Uniti alcuni anni fa è stato uno di questi eventi, in cui centinaia di cittadini hanno testimoniato che quelli che sembravano agenti dell'FBI hanno effettuato esattamente una simile simulazione, solo pochi giorni prima che avvenissero i veri e propri bombardamenti. Ce ne sono molti di questi casi, e tutti ben documentati, sebbene i mass media abbiano evitato ogni discussione su di essi.
I funzionari cinesi inizialmente credevano che il virus fosse originario del mercato all'ingrosso dei frutti di mare di Huanan a Wuhan, ma ora dicono che ora ci sono più fonti dell'infezione. Huang Chaolin, uno specialista cinese delle malattie polmonari, vicedirettore dell'ospedale Wuhan Jinyintan, ha rivelato alcuni primi risultati sui dati clinici dei primi 41 nuovi casi di coronavirus. In un nuovo articolo pubblicato su Lancet, ha affermato che quattro dei primi cinque casi non hanno avuto contatti con il mercato del pesce e che solo 27 dei primi 41 casi hanno avuto tale esposizione. “A giudicare dall'intera situazione, il mercato del pesce potrebbe non essere l'unica fonte. L'origine del nuovo coronavirus potrebbe essere multi-fonte." (14)
Mentre fino ad oggi alcuni caucasici e altri asiatici sono stati infettati, il virus sembra essere ancora fortemente focalizzato sui cinesi. Nel mio precedente articolo su questo virus, ho fatto riferimento a una tesi sulle armi biologiche di Leonard Horowitz e Zygmunt Dembek, in cui si affermava che chiari segni di un agente di guerra biologica geneticamente modificato erano (1) una malattia causata da un raro (insolito, raro, o unico) agente, con (2) mancanza di una spiegazione epidemiologica, cioè nessuna chiara idea della fonte; (3) una "manifestazione e/o distribuzione geografica insolita ", come la specificità di razza; e (4) "fonti multiple" di infezione. Questo caso ora ha tutti e quatro i segni. (15)
C'è un'altra questione che riguarda la suscettibilità razziale a questa malattia da infezione CoVn-2019. Un gruppo di virologi cinesi ha scoperto che un certo numero di cinesi hanno un numero estremamente elevato di un particolare tipo di cellula nei loro polmoni, che è correlata alla regolazione sia della riproduzione che della trasmissione virale. Hanno rivendicato questo come "appropriato sfondo biologico per l'indagine epidemica del CoVn-2019." (16) (17)
Un altro strano episodio si è verificato circa due anni fa quando la US Air Force ha inserito un elenco sul sito Web Federal Business Opportunities, chiedendo almeno 12 campioni di RNA da persone russe di origine europea, nonché 27 campioni di liquido sinoviale russo. Il contratto stabiliva che tutti i campioni dovevano essere "raccolti dalla Russia e devono essere caucasici. Il governo non prenderà in considerazione campioni di tessuto provenienti dall'Ucraina”. (18)
Igor Nikulin, ex membro della commissione delle Nazioni Unite sulle armi biologiche, ha osservato che i campioni di RNA possono essere utilizzati per sviluppare virus.
"Nuovi tipi di armi biologiche sono in fase di sviluppo. Non c'è nient'altro che potrebbe interessare il dipartimento militare. Molto probabilmente, sono virus armati. Gli Stati Uniti stanno cercando di sviluppare vari tipi di armi biologiche specificamente per portatori specifici di questo pool genetico, e sono necessari i caucasoidi poiché costituiscono la maggioranza della popolazione del nostro paese. Questo è lo stesso focus group per il quale stanno cercando di trovare i campioni. È necessario che i virus agiscano selettivamente su uno o un altro gruppo etnico ".
Wuhan ha tenuto i Giochi Militari Mondiali solo poche settimane prima dello scoppio del virus, con un enorme contingente straniero presente. 300 militari statunitensi arrivarono a Wuhan per questi Giochi che durarono fino a novembre, non molto tempo prima che iniziassero le infezioni. Non esiste un legame comprovato tra questi due fatti, ma solo domande che sorgono dalla tempistica. (19) (20)
Nell'ottobre del 2019, la Bill & Melinda Gates Foundation ha ospitato un esercitazione di pandemia con il Johns Hopkins Centre for Health Security, in collaborazione con il Pirbright Institute del Regno Unito, utilizzando proprio un nuovo focolaio di coronavirus. Si chiamava "Event 201", ed era un esercitazione di simulazione che prevedeva un coronavirus a rapida diffusione con un impatto devastante. Nella loro simulazione, il coronavirus ha provocato un bilancio delle vittime di 65 milioni di persone entro 18 mesi, superando la pandemia più mortale della storia, l'influenza spagnola del 1918. (21)


Gli organizzatori stavano dicendo:
"Gli sforzi per prevenire tali conseguenze o rispondere a loro mentre si svolgono richiederanno livelli senza precedenti di collaborazione tra governi, organizzazioni internazionali e il settore privato".
Nella loro narrativa,
“Il virus immuno-resistente stava paralizzando il commercio e i viaggi, facendo precipitare l'economia globale. I social media dilagavano di voci e disinformazione, i governi stavano collassando e i cittadini si ribellavano". Hanno affermato che questo scenario era "assolutamente realistico".
A parte la coincidenza con un’epidemia praticamente identica in Cina, forse la parte più rivelatrice è stata l'attenzione del gruppo sulla necessità di un "profondo coordinamento con il settore" privato "perché, nelle loro parole," lo sviluppo del vaccino è lento e difficile se lì non c’è un mercato immediato per esso." Purtroppo commenti di questo tipo sollevano imediatamente delle domande.
Un'altra questione seria riguarda lo stesso Pirbright Institute, che ha contribuito alla simulazione di cui sopra. Il Pirbright Institute è uno dei due principali laboratori di armi biologiche del Regno Unito, l'altro è Porton Down. È stato da Pirbright che i virus dell'afta epizootica sono "fuggiti" due volte negli ultimi anni, devastando i piccoli agricoltori e uccidendo tutto il bestiame e facendo in modo che l’allevamento del Regno Unito venisse improvvisamente rilevato da Big Agra.
Questo cosiddetto istituto ha quello che deve sicuramente essere il peggior record di sicurezza, etica e capacità di raccontare storie tra i biolab di livello 4 di tutto il mondo. Per Come sfondo, un laboratorio di livello 4 è forse il luogo più sicuro sulla terra. Nessuna persona non autorizzata può nemmeno avvicinarsi, tanto meno entrare, e un'uscita richiede, tra le altre cose, di spogliarsi nudi per la decontaminazione. Niente, nessun materiale può essere rimosso dal sito, per ovvi motivi, senza una scorta di polizia o militare. Tuttavia, quando l'afta epizootica devastò l'Inghilterra e la fonte fu definitivamente rintracciata in Pirbright, la loro risposta fu che "attivisti animalisti" erano entrati nel laboratorio e avevano rubato alcune fiale di agenti patogeni e li avevano rilasciati. La grande maggioranza degli Inglesi, che non ha familiarità con le caratteristiche tecniche dei biolab, probabilmente ha creduto nella storia che era pura fantasia.
Un problema correlato è che la presenza di Pirbright alla simulazione era senza dubbio dovuta al fatto che hanno creato e brevettato diversi (cinque, credo) coronavirus, uno dei quali è stato utilizzato nella simulazione - Brevetto USA n. 10.130.701 rilasciato il 20 novembre 2018. È curioso che Pirbright sia parzialmente finanziato dalla Gates Foundation (un "finanziatore primario"), inducendo a chiedersi perché Bill Gates avrebbe finanziato un laboratorio di armi biologiche nel Regno Unito. Ci viene detto che l'interesse è per i vaccini, ma un biolab che crea e brevetta agenti patogeni letali potrebbe evitare il costo della ricerca sui vaccini, non creando i patogeni in primo luogo. Pirbright possiede i brevetti per cinque diversi nuovi tipi di coronavirus, ma ha anche creato e brevettato una vasta gamma di altri agenti patogeni, tra cui (con il finanziamento di Gates) "Geni di Zanzara ingegnerizzati" (insetti militarizzati, in effetti), che alcuni credono che fossero la fonte originale delle zanzare di Oxytech, che hanno rilasciato il virus Zika. (22) (23)
Quindi alla fine di gennaio, Netflix ha pubblicato un nuovo documentario chiamato "Pandemia: Come Prevenire una Epidemia", che ha allarmato molte persone, con la coincidenza del suo rilascio proprio mentre il coronavirus si sta diffondendo in tutto il mondo.
Alcuni lo hanno respinto come una trovata pubblicitaria elaborata, ma i suoi contenuti sono troppo dettagliati e troppo collegati al coronavirus cinese per essere un incidente. La serie esamina il sistema sanitario mondiale, discute possibili fonti di virus che potrebbero causare una pandemia in tutto il mondo ed esamina la capacità dell'umanità di far fronte. Dato che il documentario ha richiesto del tempo per la produzione, molti cittadini preoccupati, chiedono su Internet se Netflix avesse una conoscenza precedente. È un documentario allarmista, che incoraggia il pubblico a "essere più spaventato dall'influenza e dai virus respiratorio (corona), con frasi come" La Pandemia è Ora", "Cerca non Nasconderti", "Le Preghiere Potrebbero Funzionare". Si concentra anche sul "settore privato" come il salvatore del mondo con vaccini di produzione privata (e a scopo di lucro). (24) (25) (26)
La CNN afferma, In un altro articolo denigratorio, "storicamente una quarantena di massa è una risposta aggressiva tutt'altro che perfetta. In passato ha portato a conseguenze politiche, finanziarie e sociali".
Lawrence Gostin, professore di diritto globale della salute presso la Georgetown University e direttore del Center on Global Health Law dell'OMS, ha dichiarato che la mossa è stata "senza precedenti" e, ha pensato, "molto poco saggia". "Nulla su questa scala è mai stato provato", ha detto alla CNN. "Esistono pochissime prove della sua efficacia. E penso che ci siano buone ragioni per pensare che potrebbe ritorcersi contro, dal punto di vista della salute pubblica, sociale, dei diritti umani ".
La CNN afferma che possono portare a "problemi logistici", che semplicemente la parola "quarantena" causerà panico e isteria. Apparentemente ci sono anche "implicazioni sui diritti umani", afferma un esperto americano, "Non credo che possiate far rispettare una quarantena di massa di 30 milioni di persone senza violare i diritti umani". Lo stesso esperto ha affermato che potrebbe facilmente stimolare la violenza pubblica e una sfiducia nei confronti delle autorità sanitarie, e che ci saranno ampie "conseguenze finanziarie e sociali" e "ostacoleranno l'attività economica locale". Gostin ha poi affermato che "Ottenere il buy-in dalle persone che state proteggendo è essenziale", ha detto, "e sempre meglio che ordinare alle persone di fare cose".
Sembrerebbe che, per la Cina, sei dannato se lo fai e dannato se non lo fai. (27)
Altri media e poster su Internet insinuano, o sostengono regolarmente, che il nuovo coronavirus "sia trapelato dal laboratorio di armi biologiche di Wuhan", un altro esempio di scrittori che fanno affermazioni senza avere una stretta conoscenza personale dei fatti. L'Università di Wuhan contiene l'Istituto di virologia di Wuhan, che è uno dei principali laboratori di biosicurezza del paese, che lavora con l'OMS e altri gruppi internazionali come parte di una grande rete che studia agenti patogeni da tutto il mondo, così come tutti gli altri istituti simili. Ho visto molte insinuazioni o accuse rivolte all'Istituto come laboratorio di armi biologiche, ma quelle sono affermazioni fatte senza prove a sostegno. Sono generalmente a conoscenza dell'Istituto ed è puramente un'operazione civile. Non è mai stato associato a ricerche biologiche militari o di combattimento.
*
Larry Romanoff è un consulente di gestione in pensione e uomo d'affari. Ha ricoperto posizioni dirigenziali in società di consulenza internazionali e possedeva un'attività di import-export internazionale. È stato professore ospite alla Fudan University di Shanghai, presentando casi di studio in affari internazionali a classi EMBA senior. Il signor Romanoff vive a Shanghai e sta attualmente scrivendo una serie di dieci libri generalmente legati alla Cina e all'Occidente. Può essere contattato a: 2186604556@qq.com. Collabora frequentemente con Global Research.


Note Bibliografiche
(9) en.people.cn/n3/2020/0125/c90000-9651777.html
(10) https://global.chinadaily.com.cn/a/202001/25/WS5e2b76faa3101282172732ab.html
(14) Shanghai Daily, Wednesday, January 29, 2020;
(15) Medical Aspects of Biological Warfare;
The original source of this article is Global Research
Copyright © Larry Romanoff, Global Research, 2020
 Traduzione: M.M.